Proloco Conca della Campania (Caserta)

Home
Ostello
Contatti

Conosci Conca?

Conca della Campania: Convento, Castello e Palazzo Bartoli.

Ostello segnalato su:

MDR Scout Campo ScoutViagginrete: Viaggi e Vacanze. Bed and breakfastTutto ScoutYAP Italia

Ostello del Parco Pineta Galdieri-Bartoli.

La storia dell'ostello.

Immagine Ostello del Parco Pineta. A Conca della Campania, nel contesto del Parco Pineta Galdieri Bartoli, progettato dal celebre paesaggista toscano Pietro Porcinai, si trova l' ostello della gioventù sede della Proloco.
Nel 1961 l'area, fortemente mutilata dagli eventi bellici ed all'ombra delle macerie della monumentale villa Galdieri Bartoli, distrutta dalle truppe tedesche in ritirata, fu donata dalla Baronessa Virginia Galdieri alla Parrocchia San Pietro Apostolo, che nel 1963 realizzò la struttura originariamente ospitante un asilo infantile. A partire dal 2005 la Proloco ha acquisito la disponibilità dell'ex asilo e, dopo aver eseguito tutti i lavori di adeguamento alle normative vigenti, durante i quali sono state riscoperte le cantine della villa Galdieri Bartoli uniche ad aver resistito alla furia nazista, lo ha trasformato in un ostello della gioventù.
L'edificio si riparte su due livelli: il piano terra è composto da un salone di circa 130 mq, una cucina con ripostiglio di circa 30 mq, servizi igienici separati M/F e docce di circa 30 mq e due locali per complessivi 60 mq; al secondo piano (al momento non disponibile) ci sono 6 locali e servizi igienici per complessivi 150 mq. Il complesso ha una capacità ricettiva di 25 posti letto; l' ostello del Parco Pineta è l'unica struttura del suo genere nel comprensorio del Parco Regionale Roccamonfina foce Garigliano, ospita annualmente gruppi scout e partecipanti a campi internazionali di lavoro.

Gli ambienti dell' ostello. Guarda le foto

Immagine Salone Ostello del Parco Pineta. Il Salone, di 130 mq, funge da refettorio. Alle pareti c'è una collezione di foto d'epoca di Conca della Campania, della famiglia Galdieri Bartoli e della loro villa, sulle cui rovine sorge l' ostello.
La Cucina, ristrutturata nell'estate 2007, con lavori in economia dai ragazzi di Proloco, è dotata di due piani cottura, forno, tavolo in acciaio, frigo, pentolame e attrezzatura completa da cucina. Pratico ed ampio il ripostiglio ove stipare i rifornimenti alimentari.
Immagine Cucina Ostello del Parco Pineta. Le Camere al momento disponibili sono 3, grandi, ben illuminate e disposte verso il Parco Pineta. I letti sono singoli ed a castello, forniti con coprimaterasso ma senza biancheria.
I Servizi. Ristrutturati nel 2007, i due bagni M/F hanno ciascuno WC con bidet, docce e scaldino indipendente.
Il Cortile. Si trova dove un tempo sorgeva il giardino all'italiana della villa Galdieri Bartoli. Possibili tutte le attività all'aperto, Proloco vi organizza annualmente il Festival Beer da 1000 posti a sedere.

Gli spazi tenda per campeggi e campi scout. Guarda le foto

Immagine posti tenda al Parco Pineta. Il Parco Pineta. Una perla incastonata con perizia da Pietro Porcinai nel naturale contesto collinare di Conca della Campania. Dopo anni di abbandono, nel 2006 Proloco ne ha lanciato il recupero e tuttora ne organizza la manutenzione ed il difficile restauro. Il Parco Pineta è contiguo all' ostello.
Il Bosco Estagli si estende per 34 ettari nel Comune di Conca della Campania. Castagni da frutto e ceduo misto di castagno ricoprono il pendio sud-est del gruppo vulcanico di Roccamonfina tra la quota di 430 m.s.l.m. (la vallata di Conca) e la quota di 600 m.s.l.m. Incantano gli alti alberi centenari, i muri a "secco", ma soprattutto i dolci suoni degli animali come cinghiali, volpi, lepri, uccelli rapaci, serpenti, ghiandaie, picchi, tortore, fagiani, beccacce e quaglie. I castagneti di Proloco si trovano a circa 1km dall'ostello.

Come raggiungere l' ostello.

Immagine Google Map. L' ostello del Parco Pineta si trova in Via Torretta, 2 - Conca della Campania (Caserta).
In autostrada provenendo da Roma si esce a San Vittore del Lazio e si prende la s.s. Casilina in direzione Capua. Dopo 8 km, al bivio di San Pietro Infine, si prosegue verso Mignano Montelungo per 4 km, fino al bivio per Conca della Campania. Provenendo da Napoli, il casello autostradale di uscita è Caianello. Immessi sulla s.s. Casilina in direzione Roma, dopo circa 10 Km, si prende il bivio per Conca della Campania.

Guarda o imposta la mappa stradale su Google Map. Provenendo da Roma - Napoli - Isernia - Imposta la tua mappa partendo da qualsiasi località.

In treno. La stazione ferroviaria più vicina per chi proviene da Roma è Mignano Monte Lungo (10 km). Per chi proviene da Napoli è Vairano Scalo (13 km). Giunti in stazione informarsi sugli orari degli autobus di linea.

Il modulo per la richiesta di disponibilità.

Prenotare è possibile solo telefonicamente chiamando il responsabile dell'ostello  sig. Giuseppe Simeone (presidente di Proloco) al numero di cellulare: 348.24.42.179